Dr.Hauschka Med

Intervista con la dottoressa Brigitte Roesler, dermatologa antroposofa tedesca

Dr.Hauschka Med: la pelle secca è un problema comune. Quale ne è la causa? La pelle secca richiede sempre un trattamento specifico?

Dr. Brigitte Roesler: la pelle secca può essere determinata da molti diversi fattori. Molte persone ne soffrono in inverno quando l’aria, sia quella fredda esterna sia quella riscaldata degli ambienti chiusi, risultano molto secche. Ma anche esporsi al sole o passare la giornata in piscina d’estate possono disidratare la pelle. In questi casi può essere trattata con prodotti nutrienti di buona qualità che le permettono di rigenerarsi.

La pelle secca a volte è accompagnata da una sensazione di prurito. Le cause sono le stesse?

Spesso non c’è una differenza netta tra il prurito causato da una pelle molto secca e il prurito generato da fattori organici interni o emozionali. La pelle è l’organo che ci protegge e ci fornisce un confine spirituale. A volte vorremmo saltar fuori dalla nostra pelle o potremmo grattarci fino a sanguinare. Questo è espressione della tensione nervosa o di stress emotivo.

Devo rivolgermi immediatamente ad un dermatologo quando la mia pelle comincia a prudere?

Dipende sicuramente da quanto il prurito risulta insopportabile. Le persone che si grattano fino ad esporre la carne viva, cosa che può portare ad infezioni, devono assolutamente consultare uno specialista. In alcuni casi, prurito ed eczema sono causati da intolleranza nei confronti di alcune sostanze oppure dalla debilitazione di un organo interno come i reni o il fegato.

Il prurito può anche essere sintomo di un eczema atopico. Che cos’è esattamente?

L’eczema atopico, spesso denominato dermatite, deriva da un gruppo di malattie atopiche che includono la febbre da fieno e l’asma allergico. Sfortunatamente queste patologie stanno diventando molto diffuse. Sono un’espressione dell’ipersensibilità causata da una combinazione di fattori ambientali e pressione sociale. Le persone che soffrono di dermatite atopica sono spesso individui “cerebrali”, più guidate dalla testa che dal cuore.

Che tipo di terapia si può raccomandare ad un paziente affetto da dermatite atopica?

La pelle non è solo uno specchio della nostro essere in generale, ma anche dei nostri organi interni; entrambi devono essere fortificati con l’aiuto di terapie naturopatiche. I trattamenti interni sono costituiti da rimedi medicinali che contengano piante ad effetto terapeutico sulla pelle e minerali potenziati. L’arte terapia, il dialogo e l’euritmia terapeutica possono essere poi utilizzate per rafforzare il paziente. Queste terapie permettono alla persona di chiedersi cosa renda le loro vite più positive in modo che possano nuovamente sentirsi bene nella loro pelle. Nutrire la pelle può creare un legame tra queste emozioni positive, la sensazione di ricostruire il proprio strato protettivo e di essere in sintonia con il proprio corpo. Il miglior trattamento in questi casi è un trattamento che rafforzi la naturale funzione protettiva della pelle e che contenga una base oleosa idratante adatta alla pelle secca.